Cerca nel Sito

Esperienza antica
e strategie moderne

valvole per controllo fluidi

Attualmente sei su:

Valvole pneumatiche di processo

Le valvole pneumatiche di processo hanno senza dubbio un ruolo fondamentale vista la loro capacità di lavorare anche in condizioni estreme. Ovviamente esistono diverse tipologie di valvole pneumatiche di processo, ognuna delle quali con diverse caratteristiche, costi e prestazioni. Di seguito una carrellata di alcuni dei prodotti più affidabili e funzionali.

- Una valvola serie fluxa rappresenta certamente una garanzia di qualità e sicura efficacia nel tempo. Si tratta di valvole pneumatiche compatte a flusso avviato a due vie. Hanno un attenuatore realizzato in alluminio anodizzato, mentre il corpo stesso è in ottone. Possono essere utilizzare per fluidi dalle temperature non superiori ai cento gradi centigradi. Inoltre, in tale modello, essendo il flusso d'ingresso delle sostanze posizionato sotto l'otturatore, la valvola riesce ad evitare pericolosi colpi d'ariete durante l'impatto.

- Per chi avesse bisogno di una valvola pneumatica di processo inclinata, un altro prodotto molto interessante è rappresentato da quelle della serie AKY. Queste valvole pneumatiche, anch'esse a due vie, hanno la sede inclinata, corpo in ottone, mentre l'attenuatore è di alluminino anodizzato. Si comportano bene con temperature dei fluidi fino ai cento gradi.

- Le valvole serie Selub T invece rappresentano il top di gamma per chi cercasse delle valvole pneumatiche di processo a squadro. Anche questa valvola ha l'attenuatore in alluminio anodizzato, corpo e testa in ottone, in più è fornita di un sistema permanente di lubrificazione. Per tali ragioni questo tipo di valvola è perfetta per fluidi contaminati da particelle abrasive solide o, più in generale, gas. Rispetto ai prodotti presentati poc'anzi questa valvola riesce a garantire ottime prestazioni anche con fluidi dalla temperatura superiore ai cento gradi, riuscendo a gestirne fino a centoventi.

Individua la tua valvola